logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

A 12 mesi in media si guadagna l’1,16%. A 6 mesi la remunerazione è dell’1,05%. Ma con le offerte di periodo si può arrivare fino al 2,15% lordo vincolando a un anno. Mentre sui 6 mesi l’offerta migliore garantisce un tasso del 2,00%. Ecco i conti di deposito e le linee vincolate a 6 e 12 mesi che combattono la volatilità e battono l’inflazione

Leggi Anche:

Batti lo stress. Guadagna il 2%

La crisi che sta colpendo i mercati finanziari sta riportando gli investitori verso forme di risparmio più sicure. Non a caso, è forte il ritorno al conto di deposito e ai vincoli in conto corrente, da sempre due soluzioni tra le preferite dai risparmiatori italiani. Nel primo caso il cliente deve spostare le giacenze sul nuovo prodotto mentre nel secondo è necessario solo vincolare parte delle somme presenti sul conto corrente, avviando così un cosiddetto time deposit. E con il vantaggio di non dover pagare l’importa di bollo proporzionale dello 0,20% imposta invece ai depositi vincolati.

I tassi di interesse non sono però più quelli di una volta, quando si poteva arrivare ad ottenere anche il 3%-4% sui 12 mesi, ma con l’inflazione che si attesta allo 0,30% e che dovrebbe restare a questo livello, secondo le previsioni, ancora per un anno, investire in un deposito vincolato è ancora vantaggioso, soprattutto sui periodi più brevi che non superino i 12 mesi (un periodo durante il quale, presumibilmente, l’inflazione stazionerà ai livelli attuali).

Analizzando le offerte di conti di deposito e linee vincolate presenti nel DB Prodotti Bancari di Of-Osservatorio finanziario, su un totale di 45 prodotti, vincolando a 6 mesi si ottiene in media l’1,05% lordo mentre a 12 mesi l’1,16%. Ma le offerte possono arrivare a superare anche il 2,00% lordo, soprattutto se si è nuovi clienti oppure se si apporta nuova liquidità. Ecco quali sono le migliori del periodo.

I migliori rendimenti a 6 mesi


Sono quattro gli istituti di credito, presenti nel DB Prodotti Bancari, che prevedono un tasso lordo del 2,00%, il più elevato del periodo, in caso di vincolo a 6 mesi. Widiba, la banca online di Monte dei Paschi di Siena, lo offre ai nuovi clienti che scelgono di aprire un nuovo conto corrente a canone zero e di attivare una linea vincolata con importo minimo di 1.000 euro entro il 10 marzo 2016.

Banca Popolare di Vicenza prevede lo stesso tasso per chi entro il 29 febbraio 2016 richiede, via Internet banking o in filiale, Deposito Vincolato BPVi, apportando nuove somme pari almeno a 1.000 euro.

Credem, invece, rende il 2,00% fino al 21 febbraio con il Listino Attacco Carpe Diem di Deposito Più solo se oltre alla linea vincolata si sottoscrive una polizza unit linked oppure prodotti di risparmio gestito o assicurativi (pari ad almeno il 30% dell’investimento complessivo). Considerando, ad esempio, un investimento di 10.000 euro (il minimo è di 5.000) la componente Deposito Più dovrà quindi essere pari a 7.000 euro e quella in prodotti di risparmio gestito di 3.000.

---- La Nuova Carife, infine, propone lo stesso tasso lordo ai nuovi clienti sul Time Deposit per importi pari almeno a 10.000 euro. Rendimento valido anche per i già clienti che portano nuove somme sul conto corrente.

Segue con l’1,85% Deposito Sicuro di Nuova Banca Marche, dedicato esclusivamente ai nuovi clienti che entro il 31 marzo effettuano un investimento minimo di 5.000 euro. Ancora più elevata l’offerta Premium, pari al 2,00%, a patto che il cliente abbia depositato da almeno 12 mesi più di 70.000 euro oppure sia titolare – indipendentemente dalla giacenza – di un deposito da almeno 36 mesi.

Terzo gradino del podio per il conto di deposito di Bancadinamica, la banca online di Carismi, che fino alla fine di aprile prevede un rendimento a 6 mesi dell’1,60% sia per i nuovi clienti sia per i già clienti che apportano nuova liquidità per un valore minimo di 1.000 euro. Non sono previste spese di apertura e chiusura e per movimentazione e gestione, ed è possibile svincolare in qualsiasi momento senza penale.

Fuori dal podio il conto di deposito di IBL Banca, ContoSuIBL, e la linea vincolata di Carige, RendiOltre, con un tasso lordo dell’1,50%. Entrambi con un importo minimo vincolabile di 5.000 euro.

Chiude la classifica dei migliori 5 rendimenti del periodo Nuova Banca Marche, ancora con Deposito Sicuro. Il precedente tasso era riferito alla versione “Rendimento” che in caso di svincolo anticipato corrisponde lo 0,50%. Questo, pari invece all’1,45% da riferimento alla versione “Flessibilità” che in caso di estinzione anticipata prevede un rendimento dell’1,00%.

I migliori rendimenti a 12 mesi


Per chi sceglie di vincolare almeno 5.000 euro per un anno, il rendimento lordo migliore è ancora di Banca Marche, con il 2,15% offerto ai nuovi clienti che attivano online il conto di deposito Deposito Sicuro. In caso di estinzione anticipata, il tasso concesso è dello 0,50%.

Rendono il 2,00% le offerte di Banca Popolare di Vicenza e di Carife, con le stesse condizioni applicate ai vincoli a 6 mesi. Mentre Widiba offre sempre il 2,00% lordo, vincolando a un anno, ma esclusivamente a chi trasferisce il conto corrente dalla vecchia banca.

La medaglia di bronzo è ancora di Bancadinamica, che fino a fine aprile consente ai nuovi clienti e a chi apporta nuova liquidità di ottenere l’1,80% con un versamento minimo di 1.000 euro.

Seguono con l’1,75% le offerte di IBL Banca, con il deposito ContoSuIBL e di Nuova Banca Marche con la versione flessibile del suo Deposito Sicuro che offre un tasso lordo dell’1,00% in caso di estinzione anticipata.

Chiude la classifica Banca Popolare di Bari con il suo time deposit a tasso crescente da richiedere online insieme all’omonimo conto, Time Deposit Web. Il vincolo aumenta ogni trimestre, arrivando all’1,70% dopo 12 mesi e fino a un massimo del 3,50% dopo 18.

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito