Carte d'autunno. 8 consigli utili

Quale strumento di pagamento è bene avere nel portafoglio quando ci si appresta a partire per un viaggio? Quale scegliere tra la carta di credito, il Bancomat o la prepagata? La risposta è: non ce n’è una che vada bene per tutto. Dipende dalle operazioni che si devono effettuare. Per prelevare la prepagata o la carta di debito costano meno. Ma se si deve noleggiare un’auto o anticipare la cauzione dell’hotel diventa necessario mostrarne una di credito. Ecco 8 regole e consigli per utilizzarle al meglio. Se si viaggia, soprattutto all’estero
di: Eleonora Riva
7 Settembre 2016
Condividi

Tradizionali o contactless, tenute nel portafoglio fisico o in quello digitale (il wallet), le carte sono sempre più utilizzate, anche in vacanza, se non si vuole partire con troppo denaro contante. Fare acquisti e prelevare, però, non è sempre così conveniente. E se si deve anche noleggiare un’auto o anticipare la cauzione di un hotel una sola carta può non bastare. Per questo motivo prima di partire è necessario seguire alcuni accorgimenti per capire quale moneta elettronica è meglio utilizzare tra carte di credito, di debito o prepagate (con Iban o standard). Ecco 8 regole e consigli per non farsi rovinare le vacanze.

» Continua a leggere