Sognare, a volte aiuta avere un prestito (con Tan a partire dal 3,95%)

Finanziamenti istantanei da richiedere via app per piccoli importi. Linee di credito da attivare in base alle esigenze sempre dai dispositivi mobile. Prodotti specifici per l’acquisto dell’auto o la cessione del quinto dello stipendio. Opzioni per saltare la rata oppure per consolidare tutti i rimborsi attivi in un unico pagamento. I prestiti tornano al centro delle offerte di banche e finanziarie (al posto di prodotti tradizionali come mutui e conti). Ecco quali sono e quanto tempo c’è per approfittarne
di: Eleonora Riva
15 Febbraio 2017
Condividi

Mutui e conti correnti non sono più al centro delle offerte e delle campagne come un tempo. A tornare sulla scena, invece, sono i prestiti che negli ultimi mesi, secondo quando analizzato da La Bussola Retail e dal DB Prodotti Bancari di OF Osservatorio Finanziario, sono oggetto di un numero sempre maggiore di novità e di promozioni. La novità del momento sono i prestiti istantanei con promozioni solo online. Gli importi in media non superano i 5.000 euro, da richiedere direttamente via app o da web, in alcuni casi solo dall’area riservata dell’home banking.

Per questi prodotti i vantaggi sono principalmente due: il tasso finito (Taeg) più vantaggioso e la rapidità con cui si riceve una risposta. Non sempre positiva.
Perché questa possibilità funzioni davvero, infatti, è indispensabile una “prevalutazione del merito creditizio”. Significa che anche se non si richiede un prestito è bene informare la banca su tutto quanto riguarda la nostra attività, il nostro reddito, la composizione famigliare. In altre parole farsi valutare in anticipo e tutto su web.

Diverse anche le soluzioni per ottenere una maggiore flessibilità nel rimborso, come quelle che includono il cosiddetto “salto” rata, cioè la possibilità di non pagare un certo numero di rate, ovviamente con qualche costo in più. Oppure di cambiare l’importo o di prolungare il prestito oltre il periodo di ammortamento previsto. Unire tutte le rate di finanziamenti in un unico piano di rimborso, il cosiddetto “consolidamento” è un altro vantaggio.

Senza dimenticare che soprattutto banche online e finanziarie puntano a proporre offerte a tempo molto limitato in occasione di speciali festività, come quelle attive a febbraio 2017 per San Valentino.

Dalle banche tradizionali

Con un Tan promozionale del 5,90% al posto di quello standard dell’8,50% Intesa Sanpaolo consente fino al 30 aprile 2017 di sottoscrivere PerTe Prestito In Tasca. Si tratta di una linea di credito, attivabile anche via app o Internet banking, con accredito della somma (fino a 5.000 euro) in tempo reale sul conto. È il cliente a scegliere l’importo dei singoli prestiti in base alle esigenze in modo da utilizzare la somma ricevuta, che non ha scadenza, un po’ per volta.

UniCredit propone da fine 2016 il nuovo CreditExpress Easy, per richiedere direttamente via app un importo da 1.000 a 5.000 euro con Tan del 6,90% e Taeg fino al 13,11%, da restituire con piani di rimborso da un minimo di 12 a un massimo di 36 mesi A patto che il richiedente sia correntista da almeno 6 mesi e che il suo merito creditizio sia già stato valutato dalla banca.

Per chi ha bisogno di importi più elevati c’è CreditExpress Dynamic che finanzia da 3.000 a 30.000 euro con durate da 36 a 84 mesi e che ha tra i vantaggi la possibilità di usufruire di 3 opzioni: “cambio rata”, “salto rata” e “ricarica prestito” per avere nuova liquidità in aggiunta al prestito in corso. Il Tan è fisso al 10,90% mentre per il Taeg si arriva fino al 12,86%.

Chi ha più finanziamenti attivi, invece, può scegliere CreditExpress Compact, che contente di consolidare fino a 50.000 euro di diversi finanziamenti pagando ogni mese una sola rata. La durata arriva fino a 120 mesi ed è previsto sempre un Tan del 10,90% e un Taeg massimo del 12,07%.

Pagine: 1 2 3 4 Avanti






















MUTUI

OFMigliorMutuo 2017

Elisa Vannetti113 giorni fa
ALTRE NEWS

OFMigliorMutuo 2017

Elisa Vannetti113 giorni fa