Immobiliare: check-up di metà anno

Compravendite in aumento. Prezzi ancora stabili. E fatturato in crescita. Il mattone ha svoltato la china. Ma la ripresa è ancora lenta. Parola di Mario Breglia, Presidente di Scenari Immobiliari che, a OF, ha spiegato cosa sta accadendo oggi in Italia. Dove acquistare per investimento (con buoni rendimenti). E cosa ci potremo aspettare per i mesi a venire
di: Elisa Vannetti
7 Giugno 2017
Condividi

Il mattone ha superato gli anni più cupi della crisi. Secondo gli ultimi dati disponibili diffusi dall’Agenzia delle Entrate lo scorso maggio, intatti, l’immobiliare, per la sola componente residenziale, ha chiuso il 2016 con un balzo del 18,9% rispetto all’anno precedente. In totale, negli ultimi 12 mesi, quindi, sono state acquistate circa 534mila abitazioni, contro le 449mila del 2015.

Ma è ancora troppo presto per parlare di “ripresa”. Ne è convinto Mario Breglia, fondatore e presidente dell’istituto indipendente di ricerca Scenari Immobiliari, che per i prossimi mesi prevede un aumento (contenuto) delle compravendite, ma una sostanziale stagnazione dei prezzi. Ecco perché, nell’Outlook 2017 dello scorso febbraio diffuso da Scenari Immobiliari, il termine che ricorre, in riferimento all’immobiliare, è “ripresina”. Perché, per utilizzare una metafora, se il mattone europeo corre, si legge ancora nella ricerca, quello italiano al confronto cammina.

Nel corso del 2016, infatti, il fatturato italiano derivante dal mercato immobiliare è cresciuto di 114 miliardi di euro, + 2,7%, contro il 4,6% degli altri Paesi europei. Per l’anno in corso, poi, prevede ancora l’osservatorio di ricerca, il divario è destinato a rimanere costante: per fine 2017 nel nostro Paese si dovrebbe raggiungere un aumento del +4%, contro il +8,4% del resto d’Europa.

Cosa accadrà dunque nei prossimi mesi? Come si chiuderà il 2017? OF Osservatorio Finanziario ha chiesto a Mario Breglia di fare un punto della situazione di metà anno. Ecco cosa è successo nei primi 6 mesi del 2017, e cosa è bene aspettarsi per i prossimi mesi, e fino al 2018. In quali settori investire per ottenere i rendimenti migliori. E in quali città orientarsi per massimizzare il rendimento.

OF: Facciamo un punto della situazione di metà anno. Come sta andando il mercato immobiliare? Le rosee previsioni di fine 2016 si stanno avverando?
Breglia: Nel 2017 il mercato si è lasciato alle spalle la crisi iniziata nel 2009. Soprattutto il trend delle compravendite (in tutti i comparti ) è aumentato, mentre sul fronte dei prezzi la crescita è ancora a zero. Siamo lontani dai livelli dei primi anni del secolo, ma l’andamento attuale è solido.

Pagine: 1 2 Avanti





Scenari Immobiliari il forum 2017





















MUTUI

OFMigliorMutuo 2017

Elisa Vannetti79 giorni fa
ALTRE NEWS

OFMigliorMutuo 2017

Elisa Vannetti79 giorni fa