logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Si può ottenere un tasso dello 0% per rateizzare l’acquisto del materiale scolastico. Per gli studenti meritevoli che frequentano l’università con profitto ci sono i finanziamenti d’onore. Alcuni istituti di credito pensano alla scuola e allo sport. Con altri, invece, si può pagare la retta scolastica, i libri e il corredo. Ecco le proposte di banche e finanziarie per affrontare le spese necessarie al ritorno a scuola, senza gravare sul bilancio della famiglia

Leggi Anche:

Back to school. Come pagare libri di testo e Pc a rate

Leggi anche:

» Back to school. Fino al 75% di sconto online per libri, abbigliamento e hi-tech

Con l’avvicinarsi dell’apertura della scuola sono diverse le soluzioni per finanziare l’acquisto del materiale scolastico o per affrontare il pagamento di rette e tasse universitarie.

Tra gli istituti di credito più attivi ci sono quelli territoriali con offerte ad hoc e a tempo limitato. Ad esempio Carige, attraverso la sua controllata Creditis, propone fino al 30 settembre 2017 Mysura Scuola. Si tratta di un prestito personale rimborsabile in 24 rate mensili con Tan 0%. Due le versioni disponibili: Large con finanziamento da 2.000 euro e spese di istruttoria fisse a 125 euro o Extra Large da 4.000 euro con spese pari a 325 euro. Il Taeg arriva al massimo al 9,59%.

BPER Banca offre i prestiti Libri Zero e PC Zero per acquistare materiale come libri di testo, dizionari, pc, tablet e notebook. L’importo minimo è di 300 euro e quello massimo di 1.500, per una durata fissa di 12 mesi e nessuna spesa di istruttoria. Il Tan è 0% mentre il Taeg è dello 0,49%.

Banca di Cividale, invece, ha attivato alla fine di agosto il pacchetto “Civiprestito scuola + sport” : un finanziamento di 1.000 euro a tasso zero per ciascun figlio a carico della durata di 9 mesi. Può essere richiesto sia per l’acquisto di materiale scolastico sia per affrontare spese connesse come l’abbonamento per il trasporto pubblico, i costi di lingua e l’acquisto di strumenti musicali. Ed è anche esteso alle spese per la pratica di attività sportive, sia amatoriali sia agonistiche.

Due, invece, le proposte di Carrefour Banca. Fino al 30 settembre 2017 è possibile richiedere, anche online, il Prestito Formazione con Tan fisso del 6,50%. Prendendo ad esempio un finanziamento da 12.000 euro da rimborsare in 84 rate mensili, il Taeg è del 7,87%.
Chi possiede una carta di credito Carta Pass se acquista i libri di testo presso un ipermercato Carrefour può inoltre scegliere di dilazionare la spesa (minimo 100 euro) in 3 rate mensili a Tan 0% e Taeg 0%.

Diverse anche le promozioni attivate dalle finanziarie. Agos, ad esempio, propone tre finanziamenti legati al mondo della scuola e dell’università. Prendendo ad esempio un prestito da 6.000 euro da rimborsare in 60 rate mensili, le soluzioni Master, Università e Computer prevedono un Tan del 4,94% e un Taeg del 6,83%, con scadenza dell’offerta al 31 dicembre 2017.

I grandi istituti di credito, infine, propongono in particolare offerte create in collaborazione con le principali università italiane per premiare gli studenti più meritevoli attraverso il finanziamento denominato “prestito d’onore” . Hanno tutte lo stesso meccanismo: lo studente meritevole ottiene una linea di credito in conto corrente che finanzia le spese fino al termine degli studi, attraverso importi che vengono erogati in più tranche. Solo una volta concluso l’intero percorso di studi lo studente sarà tenuto a rimborsare il prestito ottenuto.

Tra i prodotti di questo tipo c’è PerTe Prestito Con Lode di Intesa Sanpaolo che prevede una linea di credito della durata massima di 5 euro e un piano di rimborso che arriva fino a 30 anni. L’importo minimo finanziabile è di 500 euro mentre quello massimo può arrivare fino a 50.000 euro.

UniCredit ad Honorem, invece, prevede una linea di credito che arriva fino a 27.700 euro per un periodo variabile a seconda del corso di studi. Una volta concluso, lo studente può richiedere un “periodo di grazia”, di massimo due anni, prima di iniziare a rimborsare il prestito oppure attivare subito il piano di rimborso di minimo 12 mesi e massimo 180.

© OF Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito