logo-mini
OFMiglior Banca Europea OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Vince il premio OF Miglior Banca Europea il gruppo Crédit Agricole grazie all’ottima solidità. Secondo posto per Bank of Ireland, gruppo con ottimi valori dei coefficienti patrimoniali. Medaglia di bronzo per ING per merito degli ottimi valori della solvibilità

OFMiglior Banca Europea

» Vai allo speciale OF Miglior Banca 2018



Il premio OFMiglior Banca Europea nasce dal European Banks Ranking (EBR), lo sviluppo in ambito europeo del Italian Banks Ranking (IBR). Il progetto dell’EBR prevede di monitorare 25 gruppi bancari internazionali (non solo dell’Unione Europea ma anche di Regno Unito e Svizzera), applicando il modello creato per l’IBR che permetta di valutare un istituto sia da un lato quantitativo (valutazioni dai bilanci e dalle quotazioni di mercato dei titoli), sia da un lato qualitativo (analisi sui prodotti bancari quali conti correnti e mutui).

Attualmente il premio considera solamente i dati provenienti dai bilanci 2017 dei gruppi bancari, per quanto riguarda i sotto indici Solvibilità e Solidità. L’analisi dei prodotti ha visto concludersi una prima fase in cui è stato messo a punto un modello per la valutazione dei conti correnti, analizzando le principali voci di costo legate all’uso del conto (il canone, il costo dei bonifici, il canone delle carte di debito e/o credito ecc) e i principali servizi offerti. Il campione di banche di questa analisi iniziale comprende gli istituti dei maggiori paesi europei: Francia, Spagna, Germania e Regno Unito. Il successivo sviluppo del EBR prevede l’analisi degli altri prodotti retail, come i mutui, le carte prepagate e le carte di credito, analogamente a quanto già avvenuto per i conti correnti e avvalendosi di focus group nelle differenti realtà europee.

I vincitori


Vince il premio OFMiglior banca europea il gruppo Crédit Agricole. La forza del gruppo sta nell’ottenere un ottimo punteggio nel sotto indice Solidità unitamente a dei valori sopra la media per la Solvibilità, pur senza eccellere in questo ambito. Le valutazioni migliori arrivano dall’incidenza delle passività onerose, ossia dal rapporto tra le passività fonte di costo e le attività fruttifere, dalla produttività del personale e dai costi operativi. I valori del CET1 Ratio e il rapporto tra i crediti deteriorati e quelli in essere con la clientela non sono i migliori del campione, ma comunque ottengono punteggi elevati.

» Continua a leggere



© OF-Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito