logo-mini
OFMiglior Home banking 2019 OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

UniCredit vince l’edizione 2019 della classifica OFMiglior Home Banking. Seconda classificata Widiba. E terza Intesa Sanpaolo, ex numero uno del 2018. Ecco cosa cambia

OFMiglior Home banking 2019

Con l’evoluzione tecnologica che ogni anno mette a disposizione nuove funzionalità, anche le piattaforme online e mobile di gestione dell’operatività bancaria si trasformano. Nascono nuovi servizi sempre meno bancari e ad alto valore aggiunto, a volte specifici del mezzo di comunicazione che si utilizza. Ecco perché, come ogni anno, le classifiche dedicate al miglior Home e Mobile Banking sono quelle che si modificano maggiormente. Compaiono nuovi punti di osservazione, sull’onda delle novità introdotte e che iniziano lentamente a diffondersi. Altri, invece, di anno in anno vengono eliminati poiché superati da nuove tecnologie. Soprattutto per quanto riguarda la sicurezza, ambito in cui anche le novità normative recentemente introdotte hanno giocato un ruolo rilevante.

Per quanto riguarda le novità, nel 2019 è proprio la classifica parziale Banca Sicura ad essersi modificata maggiormente. L’adeguamento alla direttiva Europea PSD 2, che entrerà ufficialmente in vigore a partire dal prossimo 14 settembre, ha orientato le attività degli istituti di credito in materia di innovazione. Portando all’introduzione di nuove (e più sicure) procedure di accesso alla banca online. BNL-BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, Credem, Deutsche Bank e Creval, per esempio, hanno modificato le fasi dell’accesso all’account riservato, dismettendo il più delle volte il vecchio (e ormai obsoleto) token fisico, in favore di un nuovo sistema di autenticazione forte e digitale. Intesa Sanpaolo, dopo aver dismesso il token, ha scelto di optare per una password usa-e-getta inviata via sms per chi non possiede lo smartphone. Mentre con il servizio O-key smart si clicca sulla notifica inviata in tempo reale e si autorizza accesso e transazione attraverso il riconoscimento biometrico (dell'impronta digitale o del volto) o inserendo il codice PIN personale. UniCredit ha sostituito la password card con il mobile token e anche Credem ha provveduto a dismettere la chiavetta fisica incentivando i clienti a passare al servizio digitale con la promessa di piantare un albero per ogni token restituito in filiale.

Per quanto riguarda la sotto-categoria Banca Completa è stato inserito il punto di osservazione relativo alla gestione di altri prodotti bancari, come per esempio i mutui. Se fino a qualche anno fa, in autonomia, si potevano gestire solo conti e carte di pagamento, ora stanno iniziando a comparire nuove funzionalità per gestire altri prodotti. È il caso, per esempio, di Crédit Agricole che consente di gestire la richiesta di mutuo non solo online ma anche via app.

Infine, nel 2019, è stato aggiunta una nuova valutazione relativa alla “business continuity”. Gli ultimi 12 mesi sono stati, infatti, caratterizzati da numerose interruzioni nelle funzionalità delle diverse piattaforme online che si sono protratte per alcuni giorni consecutivi. È il caso, per esempio, di BNL BNP Paribas e di Intesa Sanpaolo. Con questa valutazione, quindi, gli analisti di OF Osservatorio Finanziario hanno premiato con il punteggio più elevato quei servizi online che non hanno mai subito problemi o interruzioni.

Sul primo gradino del podio, nell’edizione 2019 di OF Miglior Home Banking, sale a sorpresa UniCredit che, scavalca tutta la top three 2018. La banca, infatti, nel corso dell’ultimo anno di rilevazione ha reso disponibile il bonifico istantaneo per i trasferimenti in tempo reale. Tra le principali iniziative si segnalano gli sconti sulle condizioni economiche dei prodotti bancari (conti e carte soprattutto) se richiesti in autonomia online. E le nuove misure di sicurezza introdotto in adeguamento alla direttiva europea sui sistemi di pagamento. La banca, infatti, ha dismesso la Password Card, la tesserina plastificata con 40 password usa e getta da utilizzare per l’accesso, e l’ha sostituita con il Mobile Token digitale.

Tra i servizi attivi, via home banking si possono gestire conti e carte di pagamento e disporre tutte le principali operazioni come bonifici, giroconti, pagamento di bollettini ecc. È presente un Bilancio Familiare per suddividere e classificare le uscite mensili in specifiche categorie. Mentre nella sezione Budget e Progetti si possono pianificare le spese complessive e per singola categoria e modificare il budget ogni volta che si desideri adattandolo alle esigenze di spesa. Infine, tra i servizi più particolari, online si possono anche disporre donazioni e pagare l’abbonamento dei mezzi pubblici.

» Continua a leggere



© OF Osservatorio Finanziario – riproduzione riservata

Leggi Anche:

OF Miglior Banca 2019

Leggi tutto

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito